Notizie

CdS-Mertens, il regalo più bello è un gol per la Champions

L’attaccante del Napoli compie 34 anni. Contro Lo Spezia può staccare Vojak e migliorare il record in campionato

NAPOLI– E no, questa volta non è un recorddi quelli a cui ha abituato tutti, però è pur sempre un traguardo da festeggiare. Anzi, è proprio una festa: tanti auguri, Dries Mertens, 34 anni oggi e la palma di giocatore chioccia della rosa del Napoli. Il più anziano, se di anzianità si può parlare a 34 anni d’età, ma comunque un primato: è il suo destino, è nato per primeggiare, ma c’è da scommettere che questa volta farebbe volentieri a meno di questa coccarda. O forse no, magari sicuramente no considerando che ha davvero tanti motivi per essere soddisfatto di tutto quello che ha fatto nella sua carriera e che davanti ha ancora un po’ di cose da vivere con il consueto genio e la solita spensieratezza da scugnizzo delle Fiandre. Un paio di esempi? Serviti: la qualificazione alla prossima Champions con il Napoli, tanto per cominciare; migliorare il record di gol in campionato con la maglia azzurra già condiviso insieme con l’indimenticabile Vojak(102 reti); e per finire l’Europeo con il Belgio. Champagne: buon compleanno, Dries.

Vai Dries

E allora, torta e candeline a volontà: 34 per l’anagrafe, certo, ma 135 sul campo. Una per ogni gol realizzato con il Napoli in tutte le competizioni. Mertens ha sempre un motivo per fare festa se è della sua vita tinta d’azzurro che vogliamo parlare, e tutto sommato anche il popolo adorante dei tifosi è riuscito a festeggiare tante, tantissime volte insieme con lui. Grazie a lui. Beh, la maratona Championsè un affare che riguarda anche i compagni, tutti, ma va da sé che da uno come Dries, una specie di pittore fi ammingo travestito da centravanti, l’allenatore, la squadra e i tifosi si aspettino sempre un colpo decisivo.

Condividi
Secured By miniOrange