Notizie

Gattuso in conferenza stampa: “Voglio una squadra tosta. Mercato? Voglio le coppie, out Koulibaly”

Napolipiu

Gennaro Gattuso in conferenza stampa a Castel Volturno alla vigilia della sfida con l’Inter. “Dobbiamo fare una grande prestazione”. 

Il tecnico del Napoli esalta Antonio Conte, ma sull’Inter aggiunge: “La squadra nerazzurra è una delle più forti che c’è in questo momento, soprattutto fisicamente. Se facciamo la stessa partita di Sassuolo difficilmente possiamo fare bene, dobbiamo partire dagli ultimi 35/40 minuti del secondo tempo con i neroverdi“. Secondo Gattuso la squadra ha “grandi margini di miglioramento, se lo facciamo possiamo toglierci grandi soddisfazioni“. Da passato al Milan, Righionon vuole guardare indietro: “Il passato è ciò che è stato, noi dobbiamo pensare solo a fare bene ed a niente altro“. Mertens sarà out per la sfida con i nerazzurri: “Per tre giorni non ha toccato palla, quindi lo abbiamo mandato a casa per fare terapie, tornerà mercoledì“.

Gattuso-Conte: la sfida dell’Epifania

Napoli-Inter sarà anche la sfida tra Antonio Conte e Gennaro Gattuso, due ex calciatori che in campo sono stati dei combattenti. “Conte ha portato una grande mentalità alla squadra, si vede che sanno stare compatti in difesa anche per 23/30 minuti senza scomporsi. Sanno ripartire e sono molto solidi. Questa è la stessa cosa che vorrei vedere anche io dalla mia squadra“. Domani i due ex calciatori si ritroveranno contro in panchina, entrambi hanno bisogno dei tre punti. Conte cerca di rimanere in alto in classifica, mentre Gattuso vuole lanciare la rincorsa all’Europa.

Probabile formazione: Koulibaly e Mertens out

Dries Mertens è out, mentre Koulibaly non recupera: “Per Kalidou ci abbiamo provato, se fosse stato per lui si sarebbe messo gli scarpini e sarebbe sceso in campo, ma non ci sembra il caso di rischiarlo in questo momento“. Fabian Ruiz va verso il recupero e potrebbe giocare ancora una volta da regista, quindi sarà ancora lui il vertice basso del Napoli se recupererà. Secondo Gattuso “Allan è una mezz’ala, lo si capisce perfettamente che è quello il suo ruolo” mentre la difesa ci dovrebbe essere Luperto.

i

Gattuso in conferenza stampa: LobotkaDel mercato il tecnico del Napoli non vuole parlare, ma glissa sulla domanda: “Se arriverà qualcuno spiegherò perché è arrivato, ma ora parlare di chi potrebbe arrivare significa mancare di rispetto a chi sta sputando il sangue per questa maglia“. Il tecnico azzurro fa sapere che gli piace “lavorare con le coppie” quindi una indicazione di mercato l’ha data, dato che il Napoli al momento ha cinque centrocampista in rosa.

Il tecnico ha ottime impressioni sulla squadra: “Stanno lavorando benissimo, ho visto fin dal primo giorno grande voglia di fare, di applicarsi. Su questo entusiasmo dobbiamo andare avanti, Roma non è stata costruita in un giorno, quindi dateci tempo“. Il tecnico del Napoli vuole vedere una squadra “che sa soffrire, voglio una mentalità di reagire anche nelle difficoltà. Voglio calciatore che non abbiano paura di fare una cosa in più, perché questa è una squadra che quando ha la palla tra i piedi sa fare grandi cose“.

Lorenzo Insigne: il capitano del Napoli

Gennaro Gattuso ha parlato anche del capitano del Napoli, Lorenzo Insigne calciatore che forse non ha ancora dato il massimo. Il tecnico difende il suo capitano ma tutto il gruppo: “Il fatto che Insigne è napoletano lo ha forse penalizzato, perché quando le cose non vanno bene viene beccato più degli altri. Però – aggiunge – sia Insigne che tutti i calciatori mi stanno dando tantissimo, non sono frasi fatte. Questo gruppo sta facendo tantissimo ed io quando vedo questo sono disposto a dare tutto ai miei giocatori“.

 

Condividi
Secured By miniOrange