Notizie

Cds, Maradona sarà operato alla testa: ansia in Argentina

seguiteci anche su whatsapp al seguente link https://chat.whatsapp.com/Gply5xFy2YYKpEA2Y7OPIs

Il Pibe de Oro dovrà sottoporsi a un intervento chirurgico per la rimozione di un coagulo al cervello. Il Napoli: “Forza Diego”

Diego Armando Maradona sotto i ferri. Il Pibe de Oro, ricoverato lunedì in una clinica di La Plata, sarà operato alla testa per la rimozione di un coagulo. La TAC alla quale si è sottoposto ha evidenziato la presenza di un ematoma subdurale nel cervello che lo costringerà all’intervento chirurgico già nelle prossime ore. La leggenda argentina dovrebbe essere operata alla clinica Fleni di Buenos Aires dal suo medico personale, Leopoldo Luque, che in giornata si è espresso così: “È anemico e un po’ disidratato, abbiamo bisogno di altro tempo”.

 

Maradona ha passato una notte serena

Interventi del genere sono particolarmente delicati, ma la buona notizia è quella di aver individuato il problema per tempo. “Maradona ha passato una notte serena, si è riposato, ha mangiato tranquillamente, camminando e scherzando con tutti” fanno sapere dall’Argentina. Il perché della presenza del coagulo è ancora sconosciuta, il Diez dovrebbe operarsi tra oggi e mercoledì.

Maradona, le parole del manager

Diego era stato ricoverato perché non era in buone condizioni – le parole a Radio Kiss Kiss Napoli del suo manager, Stefano CeciCamminava a fatica, il colorito non era buono. Di lì l’ospedale, dove gli è stata riscontrata anemia e disidratazione. Gli esami di approfondimento hanno evidenziato un coagulo dovuto ad una caduta. Sarà accaduto dopo l’assunzione dei suoi ansiolitici che gli servono per dormire e che lo portano ad essere disconnesso. Ha sofferto la situazione mondiale legata al Covid, chiuso da febbraio in Argentina. L’intervento avrà luogo tra poco”.

Maradona, cosa aveva detto il medico

Per Diego – ha spiegato in mattinata il medico Luque – è stata una settimana molto intensa, del tutto particolare: ha avuto tanta pressione e accusato un calo emotivo correlato anche alla sua dieta. Sta bene, vediamo quanto resterà in clinica. È arrivato sulle proprie gambe e, se vuole, può anche andarsene”. Ora un nuovo problema e l’immediato intervento chirurgico.

Maradona, il Napoli: “Forza Diego”

Il Napoli ovviamente non ha dimenticato il suo eroe in una giornata così complicata. “Fuerza Diego“, con tanto di cuore azzurro, è l’incitamento del club di De Laurentiis – arrivato via Twitter dall’account spagnolo – a Maradona.

Condividi
Secured By miniOrange