Mercato

Napoli, operazione Icardi: il piano De Laurentiis

Cds

I contatti tra i club vanno avanti. Dall’ingaggio ai diritti d’immagine: si tratta, ecco perché l’affare è possibile

Il mercato va così, un po’ ovunque: pazienza, attesa. I giornali spagnoli raccontano così le strategie per arrivare all’ingaggio di James sia da parte del Napoli sia da parte dell’Atletico, la rivale decisamente più accreditata e anzi ritenuta favorita, ed è così che il club azzurro sta agendo anche per quello che sarebbe il vero, grande colpo del mercato italiano: l’acquisto di Mauro Icardi. Lui, fortissimamente lui nei piani degli abitanti del pianeta azzurro: De Laurentiis, oggi negli States, del resto fu chiarissimo sin dai giorni sulle Dolomiti in merito all’idea, alla voglia di un attaccante da 30 gol. Eppure nonostante l’incontro a Milano tra Giuntoli e Wanda Nara, i contatti del presidente con l’Inter (con Marotta) e gli ultimi di qualche giorno fa tra il ds e il collega Ausilio sarà soltanto la pazienza a fare la differenza: di mezzo, del resto, c’è la Juve. La rivale di sempre. Che però, questa volta, non sembra poi così imbattibile come negli ultimi campionati: perché Icardi è disposto a venire al Napoli.

E allora, porte aperte. E tutti seduti: negli States si parla, si muovono pedine, lo Stato Maggiore del Napoli è tutto lì e i ragionamenti, i vertici di mercato sono inevitabili. E costanti, continui. (…) Icardi, l’oggetto del grande desiderio che in un colpo solo farebbe schizzare in orbita un potenziale offensivo già molto importante. Ma forse ancora un po’ sofferente in zona gol. La situazione di Maurito è ogni giorno più chiara: l’Internon ha alcuna intenzione di tenerlo e anzi è in attesa di ricevere un’offerta ritenuta all’altezza delle pretese. Al momento decisamente elevate.

 

 

 

Condividi
Secured By miniOrange