Notizie

Napoli, Ghoulam non convocato: ormai è un caso aperto

cds

E’ un momento difficile per l’algerino: il suo rendimento non è considerato al top e l’allenatore non fa sconti

NAPOLI – Con il Verona ha fatto rumore, da ieri è un caso. Faouzi Ghoulam non è stato convocato per la trasferta di Champions in programma domani a Salisburgo: e non si tratta di una questione di infortuni, no, è proprio una scelta di Ancelotti. Che già sabato lo aveva lasciato in panchina nonostante l’indisponibilità di Mario Rui, preferendo dirottare Di Lorenzo a sinistra. Un’esclusione eccellente, non c’è che dire, quasi come la tribuna di Insigne a Genk: a quanto pare il rendimento di Faouzi in allenamento non è stato considerato ottimale, proprio come il suo umore, e Carletto non fa sconti a nessuno. E al diavolo l’emergenza: oltre a lui, infatti, resterà a Napoli anche Mario Rui, non ancora del tutto recuperato dal problema muscolare rimediato in Belgio. La maledizione dei mancini di coppa.

Napoli, con il Salisburgo fuori Mario Rui e Ghoulam. Recuperato Lozano

Ghoulam non convocato per il Salisburgo: scoppia il caso

E allora, il caso Ghoulam. Definizione che magari non piacerà, c’è da scommetterci, ma la situazione delle ultime tre settimane non suggerisce una valutazione diversa: in tribuna con il Genk (la notte dell’infortunio di Rui al bicipite femorale della coscia sinistra); scavalcato dall’adattato Hysaj con il Torino (entrerà dopo l’infortunio del collega); scavalcato dall’adattato Di Lorenzo con il Verona; non convocato per Salisburgo. L’ultima da titolare? Il 29 settembre con il Brescia (quinta presenza, la terza dall’inizio). La linea di Ancelotti, considerando quanto è già accaduto con Insigne e Younes, è chiarissima: gioca e a questo punto partecipa agli impegni della squadra soltanto chi dimostra di meritarlo in allenamento.

Condividi
Secured By miniOrange