Notizie

Gattuso: “Il secondo rigore non esiste, ma commettiamo errori”

Napolipiu Gennaro Gattuso tecnico del Napoli ha parlato al termine del match perso dal Napoli con il Parma, con due rigori concessi per i ducali.

Il tecnico del Napoli Gennaro Gattuso commenta a Dazn la sconfitta con il Parma ed i rigori concessi ai ducali. L’allenatore non è contento della prestazione della sua squadra: “Il primo tempo non abbiamo dato il meglio di noi stessi, il secondo tempo abbiamo fatto qualcosa di meglio ma in questo momento non riusciamo a girare al meglio“. Gattuso sottolinea la prestazione di Lozano, schierato come punta centrale a causa dell’infortunio di Mertens e l’assenza di Milik: “Chi ha giocato in quel ruolo si è sacrificato molto. Lozano? Sicuramente si è dato molto da fare, ovvio che la sua posizione migliore è quella di esterno. Stiamo giocando ogni tre giorni quindi ci sta un calo di concentrazione“.

Gennaro Gattuso contesta anche il secondo rigore concesso al Parma per fallo di Koulibaly su Kulusevski: “Secondo me il rigore è molto dubbio” dice Gattuso che dice: “Non voglio fare polemiche, però si vede chiaramente che è caduto. Quella palla non l’avrebbe mai presa“. Gattuso prova a tirare in ballo anche Simone Tiribocchi e gli chiede un suo giudizio sui due rigori, poi aggiunge: “Non abbiamo perso a causa dei rigori concessi, però credo che sia sicuramente più rigore il primo che il secondo“.

Si ritorna ad analizzare la dinamica della partita con Gattuso che aggiunge: “Oggi non ricordo nessun tiro in porta del Parma, purtroppo prendiamo sempre gol. La squadra concettualmente lavora bene, la linea scappa al momento giusto ma dobbiamo migliorare e lo sappiamo“. Il tecnico del Napoli non vuole sentir parlare di Barcellona ma dice: “La partita di sabato col Sassuolo sul piano tattico sarà simile a quella che giocheremo in Spagna. Centellinare le forze? Sto facendo girare sempre i giocatori, sto cambiando tanto ma due settimane sono lunghe“.

Condividi
Secured By miniOrange