Notizie

Coronavirus, test medici anche per il Barcellona prima del match con il Napoli

Napolipiu Test medici a Napoli per il Barcellona a causa del pericolo coronavirus. I calciatori del Barça lunedì saranno in Italia per il match di Champions League. 

Coronavirus, i giocatori del Barcellona saranno sottoposti a chek medici all’aeroporto di Napoli. Secondo quanto riferisce ESPN, a Messi e compagni verrà misurata la temperatura corporea, in caso di temperatura alta ci sarà un trasferimento in ospedale. Dunque anche la squadra blaugrana verrà sottoposte a tutte le misure preventive decise dal governo in italiano che sta combattendo la diffusione del virus. Al momento i contagi in Spagna sono minimi, secondo le ultime notizie si parla di due contagiati dal virus che invece in Italia ha superato i 130 contagi con 5 regioni coinvolte. In questo contesto medici e governo stanno cercando di attuare tutte le misure di prevenzione per evitare ulteriormente la diffusione. Particolari misure restrittivi sono state adottate per le zone del Nord dove ci sono i principali focolai di infezione.

Coronavirus ferma la Serie A

Se il Barcellona a Napoli si dovrà sottoporre a screening per l’emergenza coronavirus, è anche perché il virus in Italia sta avendo una diffusione maggiore rispetto agli altri paesi. in Serie A, a causa della possibilità di infezione sono saltate quattro sfide: Inter-Sampdoria, Atalanta-Sassuolo, Torino-Parma e Verona-Cagliari. “Sospendere tutte le manifestazioni sportive di ogni grado e disciplina previste nelle Regioni Lombardia e Veneto per la giornata di domenica 23 febbraio 2020“. Queste sono state le indicazioni stabilite dal presidente del Coni Giovanni Malagò. Anche il ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora è intervenuto bloccando lo sport sia in Lombardia che in Veneto, principali centri dove ci sono i maggiori contagiati da coronavirus.

“Ora più che mai abbiamo il dovere di essere prudenti e responsabili. È necessario agire in maniera seria e determinata, senza alcun allarmismo ma evitando ogni situazione di rischio. Per questa ragione abbiamo sospeso le competizioni sportive nelle aree in cui può esserci anche solo l’eventualità di diffusione del virus” ha scritto Spadafora sui suoi canali social.

 

Condividi
Secured By miniOrange