Notizie

CdS-Osimhen fa coraggio al Napoli: “Continuiamo a crederci”

Archiviato il ko contro la Fiorentina, in casa azzurra si pensa già alla gara di Pasquetta ancora in casa contro la Roma: il messaggio del nigeriano su Instagram

Il 12° gol in campionato di Victor Osimhennon è bastato al Napoli per evitare la pesante sconfitta interna contro la Fiorentina, sesto ko in campionato, cinque dei quali al Maradona. Lo sconforto che si era impossessato dell’ambiente azzurro dopo la seconda affermazione stagionale della squadra di Italiano a Fuorigrotta dopo quella di gennaio negli ottavi di Coppa Italia è stata parzialmente lenita dal passo falso del Milan sul campo del Torino.

Osimhen, messaggio di speranza su Instagram

La testa della classifica è lontana solo due punti, nulla di compromesso a sei giornate dalla fine del campionato e con un equilibrio così accentuato, ma le occasioni perse dalla squadra di Spalletti iniziano a diventare troppe. All’indomani della partita e in vista della ripresa degli allenamenti verso la gara contro la Roma in programma a Pasquetta ancora al Maradona, a scuotere ambiente e tifosi ha pensato lo stesso Osimhen attraverso un post sul proprio profilo Instagram, rigorosamente in inglese: “Hurtful Defeat But Won’t Let Our Hope Be Dashed,We Keep Believing”. “È stata una sconfitta dolorosa, ma non lasceremo che la nostra speranza venga infranta. Continuiamo a crederci” il monito del nigeriano.

 

Roma-Napoli, Osimhen a caccia del primo gol contro la Roma

Costretto a saltare per squalifica la partita vinta sul campo dell’Atalanta, Osimhen, protagonista in precedenza di un piccolo caso per il ritorno in Italia ritardato dalla Nigeriadopo la doppia gara di qualificazione al Mondiale contro il Ghana, Osimhen è pronto a guidare l’attacco del Napoli negli ultimi 540 minuti di stagione, già a partire dalla gara contro la Roma, squadra alla quale Victor non ha ancora segnato in carriera. Prima dello 0-0 dell’andata di quest’anno all’Olimpico, lo scorso anno Osimhen fu assente nella gara casalinga entrando solo nella ripresa all’Olimpico al posto di Dries Mertens, autore della doppietta decisiva nella vittoria per 2-0 della squadra allenata da Rino Gattuso.

Condividi
Secured By miniOrange