Notizie

CdS-Diretta Napoli-Sassuolo ore 15: probabili formazioni, dove vederla in tv e streaming

Gli azzurri di Spalletti ospitano gli emiliani, guidati da Dionisi, per la 35esima giornata di serie A

NAPOLI – Reduce dalla pesante sconfitta di Empoli, il Napoli ospita il Sassuolo allo stadio Diego Armando Maradona. Gli azzurri vivono un momento negativo, con un solo punto guadagnato nelle ultime tre partite. Gli uomini di Spalletti si trovano ora a meno sette dalla vetta della classifica e con un solo punto di vantaggio sulla Juventus. “Bisogna fare zoom in o zoom out e rivedere il nostro percorso – ha dichiarato il tecnico toscano – eravamo stati bravi a regalarci una chance importante ma non lo siamo stati altrettanto a sfruttarla. È un dispiacere che abbiamo tutti. La squadra in alcuni momenti aveva fatto vedere di giocare un calcio fantastico e di avere reazioni altrettanto importanti dopo le sconfitte. La delusione di non aver partecipato fino alla fine ci resta e dispiace molto anche per i nostri sportivi che ci hanno sempre sostenuto fino ad Empoli, dov’erano in 4mila”. Il Sassuolo in questa stagione ha battuto in trasferta Milan, Inter e Juventus. “Ci sono tante motivazioni – ha detto Dionisi – affrontiamo il Napoli che come noi è ferito dopo una sconfitta. Ci sono difficoltà e stimoli, comprese le aspettative sulla prestazione alla quale proveremo a unire un buon risultato. Li penso come avversari in questa gara e non guardo la loro classifica”.

SEGUI NAPOLI-SASSUOLO IN DIRETTA SUL NOSTRO SITO

 

Napoli-Sassuolo, come vederla in tv e streaming

Napoli-Sassuolo è in programma alle ore 15 allo stadio Diego Armando Maradona e sarà visibile in esclusiva in diretta su DAZN.

Napoli-Sassuolo, le probabili formazioni

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Zanoli, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui; Anguissa, Fabian Ruiz, Zielinski; Lozano, Osimhen, Insigne. Allenatore: Spalletti. A disposizione: Meret, Marfella, Malcuit, Tuanzebe, Juan Jesus, Di Lorenzo, Demme, Elmas, Politano, Mertens, Petagna.

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Muldur, Ayhan, G. Ferrari, Rogerio; Frattesi, M. Lopez, Henrique; D. Berardi, Scamacca, Raspadori. Allenatore: Dionisi. A disposizione: Satalino, Pegolo, Peluso, Ceide, Chiriches, Tressoldi, Magnanelli, Oddei, Djuricic, Ciervo, Samele, Defrel.

ARBITRO: Rapuano di Rimini.

GUARDALINEE: Mokhtar e Fiore.

QUARTO UOMO: Meraviglia.

VAR: Dionisi.

AVAR: Longo.

Condividi
Secured By miniOrange