Notizie

CdS-Nainggolan: “Napoli, Spalletti è l’uomo giusto: un vincente nato”

Il belga scommette sul tecnico: “Può diventare l’allenatore del terzo scudetto”

NAPOLI – La lotta scudetto si è definitivamente riaperta dopo i risultati dell’ultima gioranta di campionato. Tra le due milanesi si inserisce anche il Napoli, che secondo Radja Nainggolan ha il suo elemento di maggior valore in Luciano Spalletti: “La favorita per la vittoria finale è l’Inter – sottolinea il centrocampista belga su Radio Kiss Kiss Napoli – che ha una rosa superiore alle altre, ma Spalletti è un vincente nato: ha sempre giocato per vincere. Lavora per quello e la dimostrazione sono tutte le squadre dove ha allenato. Il Napoli deve lavorare come se non dovesse vincer nulla e disputare ottime gare. Per temperamento credo che Lobotka sia il calciatore ideale per Spalletti. Zielinski ricorda me quando giocavo sulla trequarti, il polacco però non è l’unico grande giocatore a disposizione per Luciano: Elmas è fenomenale dietro la punta. Ogni tanto sento Mertens: Spalletti ogni volta che con la Roma affrontavamo il Napoli aveva in Mertens un vero e proprio incubo, lo temeva fortemente. Adesso Luciano punta su Osimhen, anche se Dries ogni volta che viene chiamato in causa segna e fa bene. Spalletti può essere finalmente l’allenatore giusto per vincere il terzo scudetto”.

“Ad inizio anno il Napoli dominava”

Tra le qualità che Nainggolan riconosce al tecnico azzurro c’è anche quella di saper mettere in risalto il talento dei suoi attaccanti: “Ricordo quando Dzeko al primo anno di Roma fece solo 8 gol – afferma l’attuale mediano dell’Anversa – e l’anno dopo più di 30. Dopo una doppietta di Dzeko a Milano col Milan, Spalletti scherzando gli disse che era solo metà del suo lavoro visto che avrebbe dovuto farne almeno quattro. Ad inizio anno non avevo dubbi: il Napoli dominava le gare, poi piano piano con infortuni e Coppa d’Africa è calato. Ieri gli azzurri non hanno giocato bene a Verona ma hanno vinto una gara fondamentale. Il Napoli deve vincere questo tipo di partite, come fa la Juve, e lì potrebbe puntare seriamente alla vittoria. Occhio anche ai bianconeri, che vincono come una volta: le vittorie di corto muso ti portano a lottare per lo Scudetto”.

Condividi
Secured By miniOrange