Notizie

CdS-Maradona da record: stadio pieno per spingere il Napoli

Massima capienza possibile: apertura dei cancelli alle ore 12 e prima della gara un flashmob con un messaggio di pace e speranza

di Antonio Giordano

CASTEL VOLTURNO –C’era una volta…E ormai se mbrava non ci fosse più. C’era un calcio pomeridiano, uno stadio sempre pieno. C’era una Napoli dolcemente «ossessionata» da se stesso, senza neppure adagiarsi in un sogno, che a un certo punto, puntualmente e romanticamente, aveva semplicemente voglia di calcio. C’erano il Liverpool e il Bayern, il Psg e il Barcellona, il Real Madrid e il Borussia Dortmund: c’era quel calcio che è appartenuto a queste generazioni moderne – tutte social e smartphone – però c’erano egualmente onde anomale, distanti da quelle dei favolosi anni ‘80, ma sempre simili nella loro postura. Il Covid ha chiuso gli stadi, il resto lo aveva già fatto una disaffezione di massa e la modernità della tv: ma adesso che si avverte nell’aria il profumo dello scudetto, sembra che Napoli sia tornata indietro al 2018 o addirittura ai tempi di Diego.

 

 

Pienone e record stagionale per Napoli-Fiorentina

Il «Maradona» è per loro, per quei 54.726 che finiranno per riempire il proprio tempio e lo trascineranno in un’atmosfera (quasi) magica, persino surreale […] Hanno riaperto gli stadi, con la capienza che è tornata al 100%, e Napoli non si è sottratta al richiamo di una partita speciale, andando persino oltre i totem: con il Barcellona, furono in 44.388; con il Liverpool, furono «appena» 38.878 mentre stavolta la soglia dei cinquantamila verrà superata e il record stagionale, persino superfluo sottolinearlo, verrà frantumato.

Condividi
Secured By miniOrange